Hyde Park Corner del 10 giugno 2013: sbobinatura della parte relativa al “caso” referendum

6501_398292340290214_2048375138_n
giu
14

Per massima chiarezza e correttezza, e con la ferma intenzione di non alimentare polemiche dannose e inutili rispetto al solo risultato che mi interessa: portare a casa le firme su tutti e dodici i referendum. Fermo restando che sollevare un problema, quando si ritiene che qualcosa non vada, e farlo alla luce del sole, mi [...]

Sulla ineleggibilità di Berlusconi

Copia di Il baratto copia
mag
27

Considero i discorsi di questi giorni sull’ineleggibilità di Berlusconi giuridicamente fondati, ma politicamente demenziali: arrivano “a babbo morto”, dagli stessi che hanno contribuito da vent’anni a garantirgli l’eleggibilità. Riporto qui sotto alcuni estratti dal mio libro del 2008, “Il baratto” (Kaos edizioni). Ineleggibilità 1994 – Dal libro “Il baratto”, pag. 192-193 Per capire meglio l’andamento [...]

Lavoro, De Lucia (Radicali italiani): le anticipazioni sui prossimi interventi del governo vanno nella direzione giusta. Il precariato non si cancella con un tratto di penna o con una riga di una legge: illudersi di poterlo fare, significa provocare più disoccupazione e più lavoro nero

DSC_0322
mag
21

Dichiarazione di Michele De Lucia, tesoriere di Radicali italiani La riforma Fornero, nella parte relativa al mercato del lavoro, ha scontato una presunzione ed una illusione: quella di poter ridurre o addirittura riassorbire il precariato con un semplice tratto di penna. La stessa illusione che i sindacati per primi rivendo ai loro iscritti e a [...]

Lavoro, De Lucia (Radicali italiani): considerazioni e domande a Landini, al sindacato tutto e al Movimento Cinquestelle, all’indomani della manifestazione di Roma. Pensioni, precari, Cassa integrazione, articolo 18, attuazione della “Costituzione più bella del mondo”: chi sono i conservatori, e chi i riformatori?

General secretary of the Metallurgical W
mag
19

Nota di Michele De Lucia, Tesoriere di Radicali italiani Manifestare “contro la crisi” si risolve in una pura e semplice ingannevole autoconsolazione, se non si riconoscono e non si affrontano le cause che l’hanno generata in modo laico, nuovo, riformatore. Se si vuole davvero uscire da questa situazione, trovare soluzioni che possano migliorare la vita [...]